Relazioni con i pari: cosa succede se il bambino non ha amici?

Molte fonti hanno confermato che le difficoltà con i pari nel periodo dell’infanzia conducono a problematiche di natura psicologica. La maggior parte delle ricerche si sono concentrate sul ruolo del rifiuto e dell’amicizia e le conseguenze relative all’adattamento psicologico in età successive.

Relazioni con i pari: problemi esternalizzanti

I risultati di studi longitudinali indicano che il rifiuto dei pari nell’infanzia predice un’ampia gamma di problemi esternalizzanti in adolescenza tra cui,

Popolarità tra pari: fattori determinanti

Ogni giorno gli studenti trascorrono molte ore cercando di costruire rapporti con i propri compagni di classe. La popolarità tra pari rappresenta uno degli indicatori di successo del tentativo di integrazione nel contesto scolastico. Come regola generale, gli studenti impopolari, che non sono collegati con la rete dei pari, mostrano comportamenti antisociali, bassi livelli di benessere psicologico ed un rischio maggiore di abbandono scolastico (Ostberg,

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH